giovedì 13 ottobre 2011

Sexy Punk

Lavoro (deo gratia) ma tra un buco e l'altro si continua a far laboratorio. Questa volta ho voluto provare a colorare in maniera alternativa e sbrigativa... ma pur sempre cercando di ottenere un buon risultato (in due ore).

Per prima cosa ho tracciato le linee nere sopra un tracciato sviluppato a matita. In un secondo layer sottostante ho sviluppato i chiari e scuri in scala di grigi e sfumati con il tool smear (il dito di photoshop per intenderci). Il colore poi nasce da un layer sottostante i grigi che sono in modalità moltiplica. Gli effetti di luce e viraggio colore sono ognuno in un layer a parte.

Spero vi piaccia... e giù le mani dalla modella!!! ;)

Nessun commento: